pianetadonna.it

Ricette simili Non ci sono articoli correlati per questo articolo
Speciale Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Come cuocere il pane nel forno elettrico

come-cuocere-il-pane-nel-forno-elettrico

Il pane fatto in casa è veramente buono, soprattutto quando lo mangiamo ancora un po' caldo e bello fragrante. Che profumo poi si diffonde mentre sta cuocendo... Con le macchine per il pane è abbastanza semplice e veloce prepararlo, però in questo modo si ottiene solo il pane a cassetta. Se si decide di mettere l'impasto nel forno, qualche volta si rischia di avere un pane troppo secco e poco gradevole. In questa guida ti spiego due trucchi per avere un buon pane anche se lo cuoci nel forno elettrico di casa.

Istruzioni
Difficoltà
  1. Innanzitutto, devi far scaldare il forno alla temperatura di 200°.
    Bada, è molto importante infornare l'impasto quando la temperatura è raggiunta e mai prima (lo stesso accorgimento è valido per le torte e in generale per tutti i preparati per i quali è prevista una lievitazione).
    Intanto prepara la placca, mettendoci sopra un foglio di carta da forno o un tappetino di silicone (lo trovi dove vendono anche le teglie, quelle "tutte morbide").

  2. Prendi l'impasto e ponilo sopra la placca, dando la forma della pagnotta o dei panini, come preferisci.
    Intanto prendi il contenitore di coccio e riempilo per metà di acqua, a temperatura ambiente e mai troppo fredda.
    Apri il forno, metti il pentolino con l'acqua sul fondo, poi poni la placca a metà altezza e chiudi subito.
    Cerca di fare questa operazione velocemente, perchè se il forno sta aperto troppo, la temperatura interna scende.
    Il pentolino con l'acqua serve per mantenere nel forno la giusta umidità ed evitare che si formi subito una crosta dura intorno e che quindi il pane, a cottura avvenuta, risulti troppo secco.

  3. Il tempo di cottura varia a seconda della grandezza della pagnotta.
    Se hai fatto dei panini piccoli, possono bastare anche 20/25 minuti. Se hai scelto di preparare una pagnotta tonda, potrebbero volerci circa 40 minuti. Segui i tempi indicati nella ricetta che hai scelto.
    Quando il pane è cotto togli la placca dal forno e appoggiala su una superficie resistente al calore.
    Ed ecco che entra in scena il secondo trucco!
    Coprilo con un canovaccio.
    Questo serve per non disperdere subito il calore e mantenere un giusto grado di umidità, così non si forma quella crosta durissima, come altrimenti può capitare qualche volta.
    Se per caso hai lasciato il pane in forno un po' troppo e ti sembra che si sia seccato, inumidisci leggermente il canovaccio prima di stenderlo sopra.
    Quando sarà ora di mangiare, potrai gustare un'ottima e fragrante pagnotta fatta in casa!

Approfondimento

Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Leggi anche:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo

di vera65 3 dicembre 2009
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

2
Commenti

lucia ceraolo domenica, 25 maggio 2014

casalinga

Grazie per i suggerimenti...è la terza volta che faccio io il pane...ma ancora mi viene bassino...dove sta l'errore? Grazie

n° 2
stefano martedì, 18 dicembre 2012

grazie

grazie!

n° 1
Chiudi
Aggiungi un commento a Come cuocere il pane nel forno elettrico...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori