pianetadonna.it

Ricette simili Non ci sono articoli correlati per questo articolo
Speciale Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Come fare lo yogurt in casa senza yogurtiera

come-fare-lo-yogurt-in-casa-senza-yogurtiera

Metodo per gli amanti dello yogurt e delle cose naturali, con un occhio al rispetto dell'ambiente e alla riduzione dei rifiuti; fare lo yogurt in casa, significa ridurre tutti i rifiuti che si producono con yogurt acquistati: plastica dei vasetti, alluminio del sigillo e carta della confezione. In più, avrete uno yogurt freschissimo e ricco di fermenti freschi e maggiormente attivi. Perché non provare?

Istruzioni
Difficoltà
  1. Prima di iniziare, è fondamentale procedere alla sterilizzazione del materiale necessario. Portare ad ebollizione 2 lt di acqua e versare nella pentola di acciaio dove verrà versato il latte: metter all'interno il termometro ed il mestolo: l'acqua rimanente andrà versata nel thermos. Sterilizzare, sempre con acqua bollente, i vasetti o il recipiente in vetro che dovrà contenere il nostro yogurt.

  2. Mettere il latte nella pentola di acciaio inox sul gas: è necessario inserire il termometro al fine di controllare la temperatura che non dovrà superare i 40 °C (per conservare intatti e vivi i fermenti che poi andremo a mettere contenuti nel vasetto di yogurt). Togliere dal fuoco ed aggiungere, usando un cucchiaio per mescolare, un vasetto di yogurt: questo è il nostro starter.

  3. Mescolare bene (ci si può avvalere anche di un frullatore a frusteper mescolare adeguatamente, ma lo si può fare anche con il cucchiaio): èmolto importante amalgamare bene il composto. Riporre nuovamente sul gas e controllare la temperatura: ancora una volta, la temperatura non dovrà superare i 40°C.

  4. Raggiunti i 40°C, svuotare il thermos (in cui avevamo messo acqua bollente) e, aiutandovi con il mestolo, mettere il composto all'interno del thermos. Chiudere il thermos (ricordatevi di sterilizzare anche il tappo!) ed attendere dalle 6 alle 8 ore di tempo: più attenderete, più il vostro yogurt risulterà cremoso.
    Trascorso questo lasso di tempo, travasare nei contenitori: chiudere i contenitori e riporre in frigo dove dovrà rimanere almeno 2 ore prima di essere consumato.

  5. Ora potrete finalemnte gustare il vostro yogurt come preferite: al naturale, con l'aggiunta di miele, frutta a pezzi, marmellata, cacao amaro o scaglie di cioccolata fondente, o anche caffè solubile se siete amanti del caffè o caffè d'orzo! Potrete anche usare lo yogurt per fare un salutare frullato, mixando, con l'aiuto di un minipimer della frutta con lo yogurt! Ottimo per preparare deliziosi tiramisù light, plum cake o qualsivoglia torta che abbia yogurt tra gli ingredienti.

Consigli utili

  • Gustate questo yogurt la mattina a colazione, o per un goloso dessert, specie quando avete voglia di qualcosa di sfizioso e volete stare attenti alla linea ed alla salute: è ottimo er la regolarità intestinale, per rinforzare il sistema immunitario e per mantenere una bella pelle e dei capelli sani!

Approfondimento

Non ci sono articoli correlati per questo articolo

Leggi anche:

Non ci sono articoli correlati per questo articolo

di petunia 29 agosto 2010
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Come fare lo yogurt in casa senza yogurtiera...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori