pianetadonna.it

Come cucinare una Rana Pescatrice alla Ligure

come-cucinare-una-rana-pescatrice-alla-ligure

La "rana pescatrice" è un pesce dei nostri mari, ed è anche un pesce che a vederlo dal vivo fa venire la pelle d'oca. La sua bruttezza è pari solamente alla sua bontà, infatti la sua carne è estremamente tenera e delicata, pertanto è necessaria una cottura di breve durata per mantenerne intatta la morbidezza.

Istruzioni
Difficoltà
  1. Fatevi tagliare 4 fette un po' spesse di rana pescatrice, distendetele sopra uno strato di carta assorbente e tamponate ancora con carta assorbente. Questo per cercare di asciugarle il più possibile.
    Ora distendete le fette sulla farina ed infarinatele ben bene, nel frattempo fate cuocere in acqua bollente una patata.

  2. Quando la patata sarà bollita tagliatela a cubetti.
    Versate un filo d'olio d'oliva extravergine in una padella antiaderente, fate scaldare e posizionate le fette di Rana Pescatrice al suo interno.
    Fate scottare il pesce da entrambi i lati avendo cura di non cuocerlo troppo, quando sarà dorato versate nella pentola i cubetti di papate e un pugno di olive taggiasche.

  3. Dal momento che questa è una ricetta della tradizione Ligure sarebbe oppurtuno rispettare le origini dei prodotti pertanto vi consiglio di utilizzare appunto le olive taggiasche!
    Fate saltare il tutto in padella ancora qualche minuto (non troppo altrimenti la carne del pesce diventa stopposa).
    Ora salate quanto basta e aggiungete un po' di maggiorana e dell'origano.
    Impiattate e gustatevi questo piatto con un buon bicchiere fresco di vino bianco.
    Buon appetito!


di 19hummer73 8 gennaio 2011
Caricamento in corso: attendere qualche istante...

0
Commenti

Chiudi
Aggiungi un commento a Come cucinare una Rana Pescatrice alla Ligure...
  • * Nome:
  • Indirizzo E-Mail:
  • Notifica automatica:
  • Sito personale:
  • * Titolo:
  • * Avatar:
  • * Commento:
  • * Trascrivi questo codice:
* campi obbligatori
Ultime Guide e Articoli di Secondi di pesce